Report finale Tappa World Cup Hyeres RS:X ISAF

rx1.jpg

Nel week-end, via Facebook, vi abbiamo tenuti aggiornati circa l’evoluzione della tappa di Coppa del Mondo ISAF RS:X in svolgimento a Hyeres. La flotta italiana, composta da Flavia Tartaglini, Veronica Fanciulli, Laura Linares, Federico Esposito, Mattia Camboni, Daniele Benedetti, Marcantonio Baglione e Manolo Pochiero si è ben comportata e qualcosa inizia a muoversi anche in campo maschile.
Partiamo comunque dalle fanciulle che comunque continuano a rappresentare la punta di diamante del Team Italia. Tutte e tre le nostre atlete sono riuscite ad entrare, dopo la prima fase di qualifiche, nella flotta GOLD che inglobava le migliori 22. Flavia e Laura sono riuscite poi nell’intento di centrare le due regate finali di Medal Race, destinate alle prime 10 atlete, mentre Veronica ha chiuso al 18° finale. Flavia, tra le migliori per tutta la durata dell’evento, ha lottato per il podio fino all’ultimo ma un OSC (dai video alquanto dubbio) nella prima delle due Medal Race, l’ha relegata al quarto posto finale. 9° posto invece per Laura Linares. In campo maschile Benedetti, Baglione e Pochiero restano in SILVER chiudendo rispettivamente 30°, 32° e 42°, mentre Federico Esposito e il giovane Mattia Camboni riescono a far parte dei primi 26 della flotta GOLD, conquistando alla fine il 18° e il 23° posto. Molto incoraggiante la posizione del giovane Mattia (ha compiuto 17 anni proprio durante l’evento) che era appena alla sua seconda gara open dopo le esperienze passate con la categoria Youth.
Queste le classifiche finali
uomini:  1° P. Miarczynski (POL), 2° P. Myszka (POL), 3° J. Bontemps (FRA)
donne: 1° B. Shaw (GBR), B. Machon (ESP), C. Picon (Fra)
Prima di darvi appuntamento alla prossima regata RSX, lasciamo la parola per un commento finale alla nostra campionessa-inviata, Flavia Tartaglini: “Sono molto soddisfatta del risultato ottenuto a Hyeres. Era per me importante confermare la flavia.jpgprestazione di Palma per capire il mio valore reale attuale tra tutte le atlete. Mi sono confermata tra le prime; è stata una settimana intensissima dal punto di vista fisico perché caratterizzata da vento in media più leggero tra i 7 e i 12 nodi. Sono stata costantemente tra le prime e sono uscita per un soffio dal podio. Purtroppo ho avuto una squalifica dubbia per una partenza anticipata in una delle Medal Race dell’ultimo giorno che mi ha fatto accumulare 22 punti non scartabili!
Tutto ciò mi rende ancora più motivata per i due prossimi mesi che mi vedranno al Garda per una serie di allenamenti nel nuovo centro federale di Campione. Il mio prossimo obiettivo sono gli Europei a luglio a Brest e prima di questi avrò due gare allenamenti a Torbole dal 8 al 12 maggio e a Medemblik Olanda dal 20 25 maggio.”

rx2.jpg

rx3.jpg

rx4.jpg

rx5.jpg

rx6.jpg

 

Altri articoli

Annunci Sponsorizzati

Leave a reply